Facciamo chiarezza sulla mia frequentazione con Paladino.


Non posso permettermi, per motivi di tempo, di ripetere sempre le stesse cose, perciò scrivo.

Ho frequentato questa persona (paladino) dal 2010 al 2014.
Egli, dal 1989, era gravemente ammalato, di leucemia cronica dopo aver trattato la leucemia linfatica acuta con metodi convenzionali, aveva cronicizzato la leucemia (riferito anche dal fratello).

Dall’anno 2000 ebbe un blocco renale con conseguente dialisi, a causa di una insufficienza renale acuta*, effettuata per 3 volte a settimana presso la clinica privata Diaverum, fino alla morte avvenuta nell’ottobre del 2017. per complicanze di herpes zoster.

Il 4 novembre del 2012 fu colpito alla testa nel bel mezzo della notte in casa sua, pur nonostante, non perse coscienza, rifiutò le cure mediche e rimase in casa mia per 40 giorni, periodo nel quale mi occupai di lui in tutto e per tutto, facendogli personalmente applicazioni di argilla sul cranio poiché aveva riportato ben 3 ematomi cerebrali di 9 cm, 6 cm e 3,5 cm.

Il 12/12/2012 in occasione della quarta Tac si evince che tutti gli ematomi erano stati riassorbiti e la ferita al cranio perfettamente rimarginata.
Ecco qui il racconto della sua aggressione e della sua guarigione a casa mia.
https://youtu.be/s-G3GCUsvR0

Nel gennaio/febbraio 2014 creò una struttura abusiva nella zona retrostante la sua casa, dove “accoglieva” a 60 euro al giorno la gente, tra un mistico “vaffanculo” e un “coglione testa di cazzo”, gentilmente offerti ai suoi clienti/assistiti…
Probabilmente erano tecniche terapeutiche essene, chissà… In questo stesso periodo abbiamo avuto un’accesa discussione, poichè paladino voleva far APPARIRE a tutti i costi che fossi solo io ed in modo esclusivo colui che incassava il denaro che la gente sborsava; in realtà lui mi ha usato per alcuni mesi col suo intento di apparire pulito come un angelo (quando in verità tutto confluiva a lui), ad un certo punto io mi opposi fermamente e questa fu “la goccia che fece traboccare il vaso” e decisi di andar via!

Nello stesso anno, 2014, nel mese di aprile, stanco di quel suo modus operandi alquanto inquietante ed ambiguo, decisi irrevocabilmente di non frequentarlo più.
Da quel momento lui si sentì in “diritto” di diffamarmi a causa del mio allontanamento, con una violenza psicologica e verbale senza precedenti (nel frattempo predicava l’amore cristico e si auto incensava di essenismo).

Tra il 2014/2015 l’ho querelato per diffamazione aggravata a mezzo YouTube e nel 2016 il suo avvocato ha patteggiato, cancellando oltre 3 video diffamatori dal suo canale (magra consolazione, poiché avevano raggiunto migliaia di visualizzazioni).

Per cui, al posto dell’adulazione da parte di alcuni pseudo seguaci, sarebbe opportuno fare chiarezza sulla realtà dei fatti che esula completamente dal personaggio pseudo guru con cui era stato proclamato.

La sua “conoscenza”, presa a prestito, non arrivava dalle stelle, bensì dalla sua variegata libreria che conteneva tutti i testi della dottrina teosofica new age della medium Helena Petrovna Blavatsky, Alice Bailey, ecc editi dalla lucis trust ( https://www.maurizioblondet.it/lucis-trust-ovvero-mondo-visto-lucifero/ ), e i libri di medicina naturale di Arnold Ereth, Herbert Shelton, Manuel Lezaeta Acharan, Luigi Costacurta, ecc ecc.

Per usare una termilogia alla Corrado Malanga, il soggetto paladino era un addotto impiantato, che aveva perduto il controllo del contenitore psicofisico, affetto da schizofrenia bipolare (non a caso si presentava con 2 personalità “turiddu” il troglodita e “salvatore” il mistico esseno).

Era un massone iscritto alla massoneria, sottoposto a canonico rituale dal gran maestro della sua loggia d’appartenenza.
Apri il link , leggi e scarica il file pdf in fondo all’articolo col nome “ecco la lista”, apri il file poi vai a pagina 144 o scrivi in alto a destra “salvatore paladino” http://alfredodecclesia.blogspot.com/2016/03/tutti-i-nomi-dei-26410-massoni-italiani.html 

Usava quindi simbologia massonica, tra cui esagrammi e sigilli inscritti con lettere ebraiche, con tanto di rituali di evocazione di angeli ed arcangeli.

Siamo quindi di fronte ad una persona gravemente sofferente nella mente e nel corpo, al punto tale che moglie e figli se ne scapparono di casa nel 1989 per non compromettere la salute psicologica, e non solo, della famiglia.

Nonostante non vivessero più con lui erano spesso oggetto di ingiurie alquanto pesanti, ogniqualvolta paladino parlava delle sue vicissitudini familiari.

Avrebbe dovuto ringraziare tutti quei medici (me compreso che medico non sono) che aveva incontrato nel suo cammino, anziché insultarli dalla mattina alla sera, poichè gli avevano permesso di vivere 25 anni in più.
Infine, aggiungo che tutte o quasi le testimonianze rilasciate con l’obbligo, non sono testimonianze di guarigioni, bensì dell’esperienza fatta presso casa sua; e la sostanza cambia.

Oltretutto la domanda che mi pongo è: come può, un uomo malato di 2 gravi patologie che non riesce a far fronte alla propria salute, occuparsi della salute degli altri?

Questi sono fatti reali, oggettivi, non interpretazioni.

Prima di divulgare disinformazioni, frequentate per anni le persone e comprendete.
Non si può pensare di conoscere la gente dai video su YouTube.

Grazie per l’attenzione.

* Basta osservare il colore della pelle (giallastro), e lo stato in cui versavano le vene delle braccia che erano sottoposte continuamente da 17 anni a punture con grandi aghi per poter fare la dialisi.
P. S. : per rispondere alle obiezioni di coloro che asseriscono che la mia visibilità la devo a paladino, dico che nessuno ero prima di conoscerlo e nessuno sono adesso.
Una cosa è certa, che non sono qui per fare il guru, né tantomeno ricoprire cariche di maestranze che non mi appartengono, a differenza del personaggio in oggetto.

QUI DI SEGUITO SOLO ALCUNE TESTIMONIANZE.

 

QUI DI SEGUITO VIENE INDICATA LA STRUTTURA ABUSIVA NELLA QUALE ACCOGLIEVA I SUOI CLIENTI/PAZIENTI/DISCEPOLI/ADEPTI

 

 

Vedi anche:

Il caso Mauro Biglino e situazioni similari… 

 


Informazioni su Redazione Detox Start

Ciao, mi chiamo Salvatore, ho percorso e sto percorrendo un Sentiero di Consapevolezza, relativo alla DEPURAZIONE DETOX del corpo e alla Coscienza. Sperimento sulla mia persona e poi condivido - così come si evince dalle testimonianze - queste antiche conoscenze, affinchè s’instauri benessere psicofisico. Per poter ristabilire equilibrio e armonia si deve agire sul corpo fisico che è il “tempio della COSCIENZA”, mediante una "DETOX – DEPURAZIONE", che consente uno smaltimento di tossine, metalli pesanti, muco e materiale di scarto vario, depositatisi ovunque nell’organismo, invalidandolo in modo più o meno grave. Nel corso di questi anni sto divulgando e condividendo la mia esperienza personale sulla DEPURAZIONE-DETOX e l’ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE di RISONANZA. Buona Consapevolezza P.S.: NON SONO UN MEDICO

Lascia un commento